Coltiviamo … le lingue!” È questo il motto con cui la prima fiera delle lingue in Umbria si propone di diffondere nella regione, la cultura del plurilinguismo e la diversità linguistica nella Giornata Europea delle Lingue (http://edl.ecml.at/Home/tabid/1455/language/it-IT/Default.aspx) istituita dal Consiglio d'Europa nel 2001.

Ad ExpoLINGUE Perugia (domani 25 e sabato 26 settembre) si potranno scoprire nuove lingue, sia europee che extraeuropee, fare "assaggi linguistici” nelle mini-lezioni, assaporare il gusto di sentire i suoni di lingue sconosciute, riconoscerne i suoni e la melodia, imparare direttamente da parlanti nativi a pronunciare e scrivere qualche parola ed espressione, soprattutto tornare a casa con una nuova consapevolezza acustica e linguistica.
In due location situate ai poli di Corso Vannucci, il CERP e il Chiostro della Cattedrale, ci saranno stand informativi di scuole statali, scuole private di lingua, istituti di cultura, case editrici, associazioni culturali e professionali, enti formatori e certificatori. Nelle due giornate si potranno seguire conferenze di relatori esperti in una grande varietà di tematiche legate alle lingue, conoscere da vicino le professioni legate alle lingue, assistere a lezioni tematiche in lingua, fare un test diagnostico delle lingue già conosciute o apprese a scuola, imparare a tradurre il proprio CV, ottenere informazioni su come frequentare un anno scolastico all’estero, imparare a usare nuove app linguistiche per imparare meglio e più rapidamente le lingue.

Vuole essere un'occasione per scoprire la ricchezza delle culture e la varietà dei linguaggi umani, un invito a considerare la conoscenza delle lingue come un vero e proprio capitale culturale da valorizzare a livello sociale e individuale e da incentivare come una delle competenze chiave per lo sviluppo professionale, economico e produttivo. Anche perché e ricerche delle neuroscienze ci confermano che le persone bilingui hanno uno sviluppo cognitivo più intenso, e dunque: imparare una lingua oltre ad essere un investimento su se stessi, sul proprio capitale umano, è anche un training mentale che fa bene a tutti e a tutte le età! Aiuta il cervello dell’adulto a restare giovane e attivo e fa sviluppare interconnessioni plurime nel bambino. Conoscere e praticare una o più lingue oltre alla propria lingua madre significa anche frequentare ed essere familiari con la cultura di quella lingua, e dunque aiuta a sviluppare quella competenza interculturale che è alla base della convivenza in una società globalizzata.

L’ingresso è gratuito e si potrà effettuare una registrazione online per prenotare i posti di alcune lezioni e attività.
Per ulteriori informazioni: sul programma http://www.expolingue.it/informazioni-pratiche/


 

 

Archivio

Giovedì 10 ottobre un seminario a Foligno con Regione, Università e la collaborazione dell’Edic Terni Una guida che si propone di chiarire, in maniera ampia e con l'indicazione di molti esempi pratici, le condizioni e le modalit...
Ad Assisi l’avvio del dibattito umbro sul futuro dell’Unione  ed il punto sulle nuove opportunità offerte dall’UE sul territorio. Il 18 novembre 2013 ad Assisi si svolgerà l'evento dal titolo “L’Europa...
EUROPE DIRECT TERNI DISCUSSES WITH A GEOARGIAN DELEGATION ON DECENTRALIZATION AND URBAN SUSTAINABLE PROJECTS On 14 May 2013 in frame of an EU funded initiative (European Neighboring policy) coordinated by META Group, the Europe Direct Terni (Region...
Incontro a Palazzo Spada alle ore 16 Scarica il programma
The City Council of Terni and a wide inter-regional partnership were selected as Italy’s second best in the 2010 EDEN award “acquatic tourism” and specifically lake and riverside destinations. On 7th June, Terni went a step further...
I presidenti di 21 paesi dell'Unione europea hanno sollecitato, in un appello congiunto, a partecipare alle elezioni europee del 26 maggio, a sostegno di una Ue "forte e con istituzioni comuni efficaci". L'appello, promosso dal...