L'Unione Europea è profondamente scioccata e in lutto dopo gli attacchi terroristici a Parigi. Si tratta di un attacco contro tutti noi. Affronteremo questa minaccia insieme, con tutti i mezzi necessari e con incrollabile determinazione.

La Francia è una grande e forte nazione. I suoi valori di libertà, uguaglianza e fraternità hanno ispirato ed ispirano l'Unione Europea. Oggi noi ci schieriamo al fianco del popolo francese e del governo di Francia. Questo atto terroristico disprezzabile otterrà il risultato opposto di quello che si prefiggeva, che era dividere, spaventare e seminare odio.

Il bene è più forte del male. Faremo tutto ciò che è possibile fare a livello europeo per garantire la sicurezza della Francia. Faremo tutto ciò che è necessario per vincere l'estremismo, il terrorismo e l'odio.

Così e con queste parole il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha manifestato la profonda commozione di tutta l'Europa per gli attacchi di Parigi.

Di seguito, anche la dichiarazione congiunta del commissario all'immigrazione Avramopoulos, del Ministro francese Cazeneuve e del Vice Primo ministro Schneider - in rappresentanza della presidenza lussemburghese del Consiglio dell'Ue - dopo gli attentati del 13 novembre. Oltre a parole di solidarietà e condanna, annunciano la riunione straordinaria del Consiglio "Giustizia e Affari interni" il 20 novembre, per dare una risposta europea forte e unitaria a quanto accaduto.

 

L'Unione Europea è profondamente scioccata e in lutto dopo gli attacchi terroristici a Parigi. Si tratta di un attacco contro tutti noi. Affronteremo questa minaccia insieme, con tutti i mezzi necessari e con incrollabile determinazione.

La Francia è una grande e forte nazione. I suoi valori di libertà, uguaglianza e fraternità hanno ispirato ed ispirano l'Unione Europea. Oggi noi ci schieriamo al fianco del popolo francese e del governo di Francia. Questo atto terroristico disprezzabile otterrà il risultato opposto di quello che si prefiggeva, che era dividere, spaventare e seminare odio.

Il bene è più forte del male. Faremo tutto ciò che è possibile fare a livello europeo per garantire la sicurezza della Francia. Faremo tutto ciò che è necessario per vincere l'estremismo, il terrorismo e l'odio.

Così e con queste parole il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha manifestato la profonda commozione di tutta l'Europa per gli attacchi di Parigi.

Di seguito, anche la dichiarazione congiunta del commissario all'immigrazione Avramopoulos, del Ministro francese Cazeneuve e del Vice Primo ministro Schneider - in rappresentanza della presidenza lussemburghese del Consiglio dell'Ue - dopo gli attentati del 13 novembre. Oltre a parole di solidarietà e condanna, annunciano la riunione straordinaria del Consiglio "Giustizia e Affari interni" il 20 novembre, per dare una risposta europea forte e unitaria a quanto accaduto.

"Gli attacchi barbari del 13 novembre 2015 sono un attacco all'intera Europa. L'Europa ha la responsabilità storica di difendere i suoi valori fondamentali e di non cedere al terrore. L'Europa rimane unita nella solidarietà contro la violenza e l'odio.

Ci siamo incontrati stasera a Parigi per coordinare un'azione europea immediata, in risposta agli attacchi e per prevenire attentati futuri. I cittadini europei si aspettano dall'Europa una risposta rapida, concreta ed efficace.

In questo quadro, la Presidenza lussemburghese del Consiglio dell'Unione europea ha indetto, in coordinamento con la Francia, una riunione straordinaria del Consiglio "Giustizia e Affari interni" il 20 novembre a Bruxelles per dare una risposta europea forte e unitaria. Tra i temi all'ordine del giorno il PNR europeo, la questione delle armi da fuoco e il rafforzamento dei controlli alle frontiere esterne. Sottolineiamo la necessità urgente di decisioni rapide e operative, da mettere in atto in tempi brevi."

 

 

 

"Gli attacchi barbari del 13 novembre 2015 sono un attacco all'intera Europa. L'Europa ha la responsabilità storica di difendere i suoi valori fondamentali e di non cedere al terrore. L'Europa rimane unita nella solidarietà contro la violenza e l'odio.

Ci siamo incontrati stasera a Parigi per coordinare un'azione europea immediata, in risposta agli attacchi e per prevenire attentati futuri. I cittadini europei si aspettano dall'Europa una risposta rapida, concreta ed efficace.

In questo quadro, la Presidenza lussemburghese del Consiglio dell'Unione europea ha indetto, in coordinamento con la Francia, una riunione straordinaria del Consiglio "Giustizia e Affari interni" il 20 novembre a Bruxelles per dare una risposta europea forte e unitaria. Tra i temi all'ordine del giorno il PNR europeo, la questione delle armi da fuoco e il rafforzamento dei controlli alle frontiere esterne. Sottolineiamo la necessità urgente di decisioni rapide e operative, da mettere in atto in tempi brevi."

 

 

 

 

 

Archivio

Nuovo appuntamento con Il Volto d’Europa, la rassegna culturale organizzata dal centro Europe Direct Terni insieme alla biblioteca comunale Terni e, per l’edizione 2018, in collaborazione con Encuentro, festival omonimo di letteratura...
Norcia, San Benedetto e il terremoto restano al centro dell'attenzione dell'UE e della costruzione dell'identità dell'Unione Europea. Il 21 marzo si celebra la festa di san Benedetto proclamato nel 1964 patrono principale dell'...
La Rappresentanza in Italia della Commissione europea organizza quattro giornate informative sui finanziamenti europei diretti e indiretti, che rappresentano un'opportunità da conoscere e da cogliere, specialmente nelle aree colpite dal...
Nell’ambito della rassegna Il Volto d’Europa venerdì 9 febbraio il Festivaletteratura di Mantova arriva a Terni ore 17 in sala videoconferenze della biblioteca comunale alle ore 17 con “Vocabolario Europeo. Le parole (d) autori...
 “Have you ever known - A Scuola di OpenCoesione”  è il titolo del progetto presentato dal Liceo Scientifico Donatelli (classe quarta S) a Palazzo Gazzoli  per la settimana dell’Amministrazione Aperta, realizzato...
Lunedì 5 febbraio alle ore 16.30 il Centro Europe Direct di Terni organizza in biblioteca comunale un incontro per parlare di commercio elettronico, opportunità, diritti e tutela del consumatore. L’evento, in collaborazione con l'...
CinemaGiovani arriva alla nona edizione ed entra nel vivo da martedì 16 a venerdì 19 gennaio al Caos con laboratori intensivi che coinvolgono circa cento ragazzi di cinque diversi istituti superiori chiamati a confrontarsi sul tema “...
Europe Direct del Comune di Terni ha superato con successo la selezione indetta dalla Commissione Europea per il triennio 2018/2020 per il proseguimento dell'attività del Centro nell'ambito della rete ufficiale d'informazione ...
“Io sono cittadino, una questione europea” è il titolo dell’edizione 2017 di CinemaGiovani, il progetto di educazione all'immagine promosso dal Comune di Terni e sostenuto da Europe Direct Terni con la collaborazione di...
Torna Il Volto d'Europa, la rassegna culturale organizzata dal centro Europe Direct Terni insieme alla biblioteca comunale Terni ed Encuentro, festival omonimo di letterature ispano americane. . Lunedì 11 dicembre ore 17 al caffè...
Grande interesse da parte del pubblico per l’evento l’Unione fa la tua forza, sul Piano europeo per gli investimenti organizzato il 15 novembre scorso dalla Commissione Europea tramite il centro Europe Direct del Comune di Terni. Una platea...
Il Centro Europe Direct organizza mercoledì 15 novembre a Terni l'iniziativa L'Unione fa la tua forza, una giornata dedicata al piano europeo per gli investimenti, ai fondi europei, alla tutela dei brevetti e alla nuova disciplina delle...
Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione europea, ha pronunciato oggi a Strasburgo, dinanzi ai membri del Parlamento europeo, il discorso sullo stato dell'Unione 2017, presentando le priorità per l'anno prossimo e delineando la...
I dialoghi con i cittadini fanno tappa a Norcia il 4 settembre. Ricostruzione delle regioni terremotate, corpo europeo di solidarietà e iniziative UE per i giovani saranno al centro del dibattito tra la cittadinanza e i rappresentanti delle...
Un lavoro o un tirocinio per 6000 giovani è l'obiettivo del Corpo europeo di solidarietà che la Commissione europea sostiene attraverso due progetti guidati dal servizio pubblico per l'impiego italiano, l'Agenzia Nazionale per...
Mercoledì 21 giugno, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato, si svolge al caffè letterario della biblioteca comunale di Terni un incontro aperto sulle “Linee Guida per la buona accoglienza" di Arci Nazionale in...
Il centro Europe Direct del Comune di Terni, a seguito della partecipazione ad una call, è stato selezionato dalla Commissione Europea, insieme ad altri sei in tutta Italia, per la progettazione e organizzazione di un evento sul piano di...
L'Unione europea ha disposto che il contributo alla ricostruzione post-calamità naturali che aveva visitato Norcia e le altre zone colpite dal sisma in Centro Italia, sarà del 95 %. La commissaria Ue alla politica regionale Corina Cretu...
Fa tappa a Terni, il 26 maggio, l'infoday sui programmi europei  "Europa per i Cittadini" ed il sottoprogramma "Europa Creativa". Il programma Europa per i cittadini co-finanzia progetti transnazionali connotati da una forte...
L'Europa in festa anche a Terni grazie alla rete dei centri Europe Direct, filo diretto tra il territorio, i cittadini e la Commissione. Quasi un mese di iniziative che quest'anno si concentrano sul tema della costruzione di una solida identit...