Accordo raggiunto tra Commissione, Parlamento europeo e il Consiglio per aiutare i Comuni a mettere a disposizione reti Wi-Fi gratuite nei luoghi pubblici, nei comuni, nelle biblioteche, nei parchi e in altri spazi pubblici. 
Come ha dichiarato il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, l’iniziativa WiFi4EU contribuirà all’obiettivo di fare sì che "entro il 2020 ogni villaggio e ogni città in Europa abbia un accesso Wi-Fi gratuito nei principali centri della vita pubblica". In base all'accordo raggiunto tra i negoziatori europei, che segue di alcuni mesi la proposta della Commissione del settembre 2016,  le tre istituzioni si impegnano a garantire che un importo globale di 120 milioni di euro sia stanziato per finanziare le infrastrutture necessarie a garantire un'offerta pubblica di Wi-Fi gratuito in 6000-8000 Comuni in tutti gli Stati membri.
 
Le fonti di finanziamento specifiche verranno individuate nel quadro delle discussioni in corso sulla revisione del quadro finanziario pluriennale dell’Unione. Quando il sistema sarà entrato in vigore, le autorità pubbliche locali (Comuni o gruppi di Comuni) che intendono offrire una connessione Wi-Fi nelle zone in cui non esiste alcun analogo servizio pubblico o privato, potranno richiedere un finanziamento tramite una procedura semplice e non burocratica. L’accordo deve ora essere confermato dal Parlamento europeo e dal Consiglio. Annunciata dal Presidente Juncker nel suo discorso sullo stato dell’Unione del settembre 2016, l’iniziativa WiFi4EU fa parte della revisione delle norme UE in materia di telecomunicazioni, che prevede l'adozione di nuove misure per soddisfare il crescente fabbisogno di connettività dei cittadini europei e rafforzare la competitività dell’Europa.

Archivio

Lotta alla criminalità, tutela dei consumatori, prodotti d’eccellenza, imprese al femminile: sono alcuni dei temi trattati nel secondo numero di “Una finestra sull’Europa”, l’inserto del progetto Fise, realizzato dal...
Discutere della situazione dell’Unione Europea, dei suoi problemi, delle sue prospettive, della sua possibile evoluzione, mettendo a disposizione informazioni, materiale e fornendo la possibilità di confrontarsi con tecnici, politici,...
Si è concluso nei giorni scorsi il primo social contest organizzato dal gruppo Aede di Terni (l’associazione europea degli insegnanti) in collaborazione con il Centro Europe Direct del Comune di Terni. Il concorso #europaqui era rivolto alle...
Grande partecipazione e grande attenzione dei media per “L’Europa ad Assisi, l’Europa in Umbria”, l’iniziativa voluta dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea ed organizzata da ED Umbria e ED Terni ad Assisi...
Giovedì 10 ottobre un seminario a Foligno con Regione, Università e la collaborazione dell’Edic Terni Una guida che si propone di chiarire, in maniera ampia e con l'indicazione di molti esempi pratici, le condizioni e le modalit...
Ad Assisi l’avvio del dibattito umbro sul futuro dell’Unione  ed il punto sulle nuove opportunità offerte dall’UE sul territorio. Il 18 novembre 2013 ad Assisi si svolgerà l'evento dal titolo “L’Europa...
EUROPE DIRECT TERNI DISCUSSES WITH A GEOARGIAN DELEGATION ON DECENTRALIZATION AND URBAN SUSTAINABLE PROJECTS On 14 May 2013 in frame of an EU funded initiative (European Neighboring policy) coordinated by META Group, the Europe Direct Terni (Region...
Incontro a Palazzo Spada alle ore 16 Scarica il programma
The City Council of Terni and a wide inter-regional partnership were selected as Italy’s second best in the 2010 EDEN award “acquatic tourism” and specifically lake and riverside destinations. On 7th June, Terni went a step further...
I presidenti di 21 paesi dell'Unione europea hanno sollecitato, in un appello congiunto, a partecipare alle elezioni europee del 26 maggio, a sostegno di una Ue "forte e con istituzioni comuni efficaci". L'appello, promosso dal...