Se ancora non siete stati ad Expo, ma lo avete già messo in programma, una visita al Padiglione dell'Unione Europea non può di certo mancare e se capitate nei paraggi, Europe Direct di Terni vi suggerisce di tenere a mente che fino al 31 ottobre, lo spazio espositivo dell'Ue - “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”- sarà valorizzato dalla presenza del Centro Comune di Ricerca europeo, di Ispra. Un consiglio che vi diamo, dopo la visita del 13 e 14 luglio, organizzata dalla Rappresentanza della Commissione in Italia, in occasione della riunione annuale dei centri Europe Direct e di Documentazione Ue, della rete nazionale. Con una due giorni di trasferta, prima nella provincia di Varese, sulla riva sinistra del Lago Maggiore e poi a Rho Fiera Milano.

IL CENTRO DI RICERCA COMUNE DELL'UE DI ISPRA JRC, acronimo di Joint Research Centre, è l'incubatore che sviluppa nuove tecnologie e progettazioni sostenibili con sette distaccamenti operativi in tutta Europa ( https://ec.europa.eu/jrc/ ). Conta 2800 fra ricercatori e tecnici e cinque sedi – Italia, compresa - in Belgio, Germania, Spagna e Paesi Bassi. Come collaborazioni, vanta invece 140 reti e progetti di ricerca nell'ambito dei programmi quadro dell'UE, come Orizzonte 2020 e ogni anno firma accordi di partenariato con importanti esponenti della ricerca internazionale. Il Centro con sede ad Ispra (https://ec.europa.eu/jrc/en/about/jrc-site/ispra ) è il terzo e più importante riferimento scientifico a servizio della Commissione Europea, che ha la missione di fornire supporto tecnico indipendente, basato su dati fattuali alle politiche Ue, durante l'intero processo della loro definizione. Come evitare il degrado degli ecosistemi e prevedere i cambiamenti catastrofici nelle zone aride del mondo? Qual è la qualitità dell'aria in Europa? Che ruolo hanno i composti bioattivi preenti in determinati alimenti e che ruolo hanno nella protezione contro le malattie croniche? A che punto è l'evoluzione di energie rinnovabili come quelle fotovoltaiche o eoliche?A queste domande gli esperti e scienziati JRC di Ispra danno delle risposte concrete pubblicando report e analisi utili alla formulazione di normative ed azioni, cooperando in sinergia e in concomitanza con enti e laboratori nazionali quali: il Consiglio nazionale delle ricerche di Roma, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, Casaccia, Bologna, Frascati, Ispra, Portici, Roma Santa Teresa Trisaia, l'Istituto nazionale di fisica di Frascati e l'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana di Firenze. Inoltre tiene rapporti come partner anche con il Politecnico di Torino, l'Università di Bologna e quella di Roma così come aziende quali Ansaldo Nucleare Spa di Genova, e-GEOS Spa a Matera Centro elettrotecnico sperimentale italiano, Milano, NGB Genetics di Ferrara e Veneto Nanotech SCPA, Padova. Da anni impegnato in diversi campi - come OMG, qualità dell'aria, test genetici, sorveglianza dei confini marini e biodiversità delle acque continentali - il Centro di Ricerca Ispra si è offerto in occasione di Expo di analizzare le attività legate alla sicurezza alimentare e alla sua governance globale, tra cui la gestione delle risorse idriche, la qualità del suolo, la previsione della resa delle colture e l'analisi della volatilità del prezzo dei prodotti alimentari.


IL PADIGLIONE UE AD EXPO è collocato di fronte a Palazzo Italia ed è a pochi passi dal Lake Arena, in cui si trova l'Albero della Vita.  Per la prima volta dopo 15 anni, l'Esposizione universale torna in Europa e per l'avvenimento l'Ue in collaborazione con il Centro di Ispra sorprende tutti, grandi e piccoli, con effetti speciali e multimediali inscenando il racconto di una storia senza tempo . Europe Direct Terni, lo ha esplorato in anteprima e vi invita al Padiglione Ue, non prima di aver visto il trailer de "La Spiga d'Oro": http://europa.eu/expo2015/it/il-film Intanto per un'espolrazione virtuale ad Expo, clicca qui : http://www.virtual.expo2015.org

 

 


 

Gallery

Archivio

Idee rivoluzionarie. Nuovi sistemi che migliorino logistica e gestione, la tutela dell'ambiente e trovate in grado di cambiare il mondo. Ecco cosa finisce ogni anno, sotto la lente dell'Innovation Radar - https://ec.europa.eu/digital-single-...
l Consiglio europeo della ricerca (CER) annuncia i bandi per le sovvenzioni 2017, per un bilancio totale di circa 1,8 miliardi di euro. L'importo è il più elevato dalla sua istituzione, avvenuta nel 2007. È previsto...
Preoccupa il possibile riconoscimento ad «economia di mercato» della Cina. Soprattutto, ad essere intimorito l'intero comparto della siderurgia europea, provato dalla sovraccapacità nel settore del gigante asiatico. Una questione...
II 2016 è l’anno del Ventennale del Servizio Volontario Europeo, opportunità di mobilità e apprendimento che l’Unione Europea offre ai giovani fra i 17 e i 30 anni.          ...
Un mese di festeggiamenti ed iniziative, che quest'anno hanno reso la festa dell'Europa - a Terni - senza fine. Da sabato 7 maggio a venerdì 27, sei differenti eventi per raccontare di più l'Unione e le sue ricadute...
"Maggio, festa d'Europa" è una mostra di quarantuno tavole - realizzata diciassette anni fa, per il Cantamaggio ternano 1999 - e che Edic Terni ha rispolverato e riproposto, per la festa dell'Europa 2016....
Da qui al 2020, tra i tanti piani messi a punto dall'Unione ce ne sarà uno che farà la differenza più degli altri. Meno noto, ancora in via di definizione su certi aspetti ma incomparabile rispetto ad altri e al passato, per...
Sai che in Europa, ci sono oltre 2 milioni di posti di lavoro non occupati, per mancanza  di professionalità scientifiche e tecnologiche? Tanto per farsi un'idea, un dato che corrisponde a 25 stadi vuoti. Da questa cifra, incrociata...
Un'occasione per riappropriarsi di una parte importante della memoria storica della città e anche per capire come funzionano i finanziamenti europei, in particolare come vengono impiegate le risorse del Por-Fesr: venerdì 27 maggio,...
Dal 1300 Palazzo Carrara non ha mai smesso di avere una sola ed unica identità. Dietro una stessa facciata, altre mille facce che l'hanno visto dimora residenziale prima, sede municipale e biblioteca comunale poi. Ed ora, dopo sette secoli...
Partendo dai risultati dell'Indice di digitalizzazione dell'economia e della società dell'UE pubblicato a febbraio, oggi la Commissione pubblica la relazione sulla performance digitale degli Stati membri dell'UE.La Commissione ha...
La Commissione europea ha pubblicato oggi la relazione sull’applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea nel 2015. Il documento offre una panoramica del modo in cui i diritti fondamentali sono stati applicati in una...
   La Commissione europea ha aperto una nuova inchiesta «sulle importazioni di prodotti piatti, in acciaio laminato a caldo, provenienti dalla Cina». Un'ulteriore indagine per tentare di ristabilire eque condizioni di scambio...
Dopo la festa multietnica con cui si è aperta la manifestazione e la consueta Giornata europea della Scuola, ora tocca ad "Io sono l'Europa", l'evento cardine del "Maggio d'Europa" Europe Direct Terni...
"La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano" – così ha esordito Robert Schuman, allora ministro degli esteri francese, nella dichiarazione del 1950...
Parlare d’Europa, della sua storia, della sua identità sempre più in discussione, delle sue crisi, del suo futuro e delle sue opportunità. Sono gli obiettivi del “Maggio d’Europa”, il calendario d’...
  Educare alla legalità, come una vera e propria materia. Al di là di cattedre e dei voti. Per farlo, a Terni è venuto anche l'Anac: l'Autorità nazionale anticorruzione. Ospite dell'Istituto Tecnico...
  Europeana è la grande biblioteca digitale europea.  «Una Wikipedia culturale d'Europa» che dal 2008 raccoglie oltre 50 milioni di libri, dipinti, film, oggetti museali, fotografie e documenti d'archivio...
    Grazie ad Erasmus Plus, lo scambio tra Terni e Reims (Francia) si consolida con un certificato professionale europeo     La mobilità professionale europea anche a Terni Una malta diversa dal solito, che amalgama l...
«Dal 1987, la parola Erasmus non solo è entrata a far parte del linguaggio universale europeo, ma è divenuta sinonimo di una certa gioventù. Sempre in movimento e cosmopolita, che a Roma come a Parigi, Madrid o Berlino sceglie...