L'Europa non è quella della burocrazia di Bruxelles, l'Europa non è un castello con il ponte levatoio alzato, ma un'istituzione fatta di cittadini, di comunità, di tante realtà. L’Europa è qui”.
Il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani lo scandisce in maniera forte e chiara durante la sua ultima visita a Norcia, uno degli epicentri del terremoto del Centro Italia, ma anche la città natale di San Benedetto, patrono d’Europa.
Un’Europa – dice Tajani – che anche attraverso le sue istituzioni vuol essere vicina alla gente di Norcia e, attraverso la gente di Norcia sarà vicina a tutti i cittadini colpiti dal terremoto nell'Italia centrale”.                
Per questo Tajani ha ribadito che, in occasione delle celebrazioni del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, il prossimo 24 marzo la conferenza dei gruppi del Parlamento europeo, il presidente e i vicepresidenti del Parlamento europeo si riuniranno proprio a Norcia davanti alla basilica di San Benedetto che è diventata uno dei simboli del terremoto iniziato nel mese di agosto del 2016.

Il presidente Tajani parla con la gente di Norcia, con i commercianti, con gli imprenditori. Attraverso i media invita tutti a tornare nelle aree montane del centro Italia, ad acquistare i prodotti tipici, ad ammirare e vivere la bellezza dei luoghi, a portare, anche con la semplice presenza, la propria solidarietà.

Poi spiega tecnicamente come stanno operando le istituzioni europee per portare un aiuto ed un sostegno non solo morale alle popolazioni colpite dalla crisi sismica.                                             
Complessivamente – dice Tajani -  l’impegno economico dell’Unione europea in favore della ricostruzione nel Centro Italia può arrivare a 2 miliardi di euro, che è la cifra più alta erogata per calamità naturali da quando esiste l’UE”. “Innanzitutto c’è il fondo di solidarietà: grazie al lavoro eccellente svolto dalla Protezione Civile che ha presentato una relazione molto dettagliata sui danni per un ammontare complessivo di circa 22,5 miliardi di euro, ritengo che alla fine il fondo stanzierà circa un miliardo di euro. Poi con i fondi strutturali e i fondi strutturali aggiuntivi, credo che se lavoriamo bene si potrà arrivare a due miliardi di euro”. “Abbiamo fatto passi importanti in questa direzione per permettere alle regioni di utilizzare i fondi strutturali già assegnati al 100%, cioè di utilizzarli senza ricorrere al cofinanziamento. Inoltre la commissaria Cretu ha deciso di aggiungere ai fondi strutturali già assegnati all’Italia altri 200 milioni di euro: un’altra cifra importante”.
Infine – sottolinea il presidente Tajani - si potranno utilizzare le opportunità derivanti dal piano Juncker, attraverso i finanziamenti della BEI in accordo con la Cassa Depositi e Prestiti”.

La ricostruzione delle abitazioni è senza dubbio la priorità, ma il presidente del Parlamento europeo sottolinea come - allo stesso tempo - sia necessario lavorare per rilanciare l'economia.                                  
"Sono importanti gli interventi sulle infrastrutture - dice - non solo quelle viarie e tradizionali, ma anche sulla banda larga, con l'obiettivo di dare nuove opportunità ai territori montani a rischio spopolamento. Un patrimonio, quello della cultura e della qualità del vivere di queste regioni dell'Italia centrale che l'Europa non può permettersi di perdere".
(intervista a cura della redazione Europe Direct Terni)


 

Gallery

Archivio

  Una conversazione  online sulla sostenibilità ambientale e le prospettive per il pianata. Mercoledì 24 marzo ore 18 In diretta streaming sui canali social Europe Direct Terni – bct Terni – Comune di Terni...
E' online la relazione generale sulle attività dell'Unione europea nel 2020 in lingua inglese. Si tratta di una relazione per informare tutti i cittadini su quali sono stati i risultati dell'UE nel 2020. Attualmente è...
E’ online il nostro nuovo progetto sulle Feste d’Europa declinato in un portale,  www.maius.eu che raccoglie, con interviste e riflessioni, alcune tra le maggiori tradizioni europee portandoci a “viaggiare” in Europa alla...
Sono online i primi articoli pubblicati sul sito di informazione online Umbria24 nati dal rinnovato progetto di comunicazione istituzionale e giornalismo di Europe Direct Terni e l'Università degli Studi di Perugia - Dipartimento di Scienze...
Il numero telefonico unico dell'UE per i cittadini 00 800 6 7 8 9 10 11 intensifica l'assistenza in vista della fine del periodo di transizione per per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea previsto per il 31 dicembre 2020....
In questo Natale particolare del 2020, il centro Europe Direct del Comune di Terni ha inviato a tutti i centri Europe Direct d’Italia e alla Rappresentanza della Commissione Europea, una confezione con il pampepato ternano IGP. il 23 ottobre 2020...
L'“uno-uno-due”, realizzato in attuazione della normativa dell’Unione Europea, entrerà in funzione e sarà pienamente operativo in Umbria dal 19 gennaio 2021 e a Terni dal 26 gennaio 2021. Il 10 dicembre, Giornata...
Venerdì 27 novembre, alle ore 10.45, Europe Direct Terni ospita sulla piattaforma Zoom, l'iniziativa “Un caffè con l'Ambasciatore 2.0″, in diretta con l’ambasciatore tedesco in Italia Viktor Elbling. L'...
Il 25 novembre alle ore 21, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea celebrerà la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne con un grande evento virtuale dal titolo “Nemmeno con un fiore!...
Anche Terni è stata inserita dalla Commissione europea tra le città dove si svolgono le iniziative di Sharper ( SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience) la Notte europea dei ricercatori prevista quest’anno il...
La Commissione europea ha approvato la domanda di iscrizione del 'Pampepato di Terni' o 'Panpepato di Terni' nel registro delle indicazioni geografiche protette IGP dell'UE. Nella Gazzetta ufficiale Europea (GUUE L 353 del 23/10/2020...
E' iniziata, nel mese della cyber-security, la campagna #DigitalNinja che ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più giovani, sui rischi e le opportunità legate ad internet e all’utilizzo delle nuove...
GREEN DEAL: NUOVE PROSPETTIVE PER LE POLITICHE INDUSTRIALI E AGRICOLE Il 23 settembre 2020 ore 10 il nostro centro Europe Direct Terni, lo Europe Direct Cesar Umbria, il Parlamento Europeo in Italia e la Commissione Europea Rappresentanza in Italia...
La Settimana Europea della Mobilità, giunta quest’anno alla 19a edizione, è ormai diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni e per tutti i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della...
Tra pochi giorni, il 16 settembre, ci sarà il discorso sullo Stato dell’Unione, #SOTEU, che la presidente della commissione europea Ursula von der Leyen, pronuncerà dinanzi al Parlamento europeo ed in cui farà il punto della...
Al via Juvenes Translatores 2020, il concorso annuale di traduzione per gli studenti delle scuole superiori di tutta Europa. Dal 2 settembre, le scuole di tutti gli Stati membri dell'UE potranno iscriversi online per consentire ai propri studenti di...
Il rilancio economico dell’UE passa dal piano per la ripresa e il bilancio dell'UE per il periodo 2021-2027, NextGenerationEU. Il 21 luglio 2020 infatti i leader dell'UE hanno concordato il pacchetto articolato di 1 824,3 miliardi di euro...
Il Centro Comune di Ricerca della Commissione europea - JRC, in collaborazione con lo University College London, ha recentemente avviato un’indagine a livello europeo per capire le percezioni, i bisogni e le priorità della popolazione...
Un’edizione speciale per la nostra Festa dell’Europa 2020 che nell’emergenza Covid-19 diventa virtuale. Venerdì 8 maggio dalle 10.30 alle 14.30, il nostro centro nell’ambito della collaborazione con il progetto Erasmus Plus...
La Commissione europea mette in campo tutta una serie di iniziative per affrontare la crisi economica e sanitaria legata alla diffusione del coronavirus. 23-03-2020 Da diverse settimane la Commissione europea ha messo in campo una serie di iniziative...