Tra pochi giorni, il 16 settembre, ci sarà il discorso sullo Stato dell’Unione, #SOTEU, che la presidente della commissione europea Ursula von der Leyen, pronuncerà dinanzi al Parlamento europeo ed in cui farà il punto della situazione per l’anno appena trascorso presentando le priorità per l’anno successivo.
La presidente illustrerà inoltre in che modo la Commissione affronterà le sfide più urgenti per l'Unione europea e presenterà le idee per plasmare il futuro dell'UE.
Il discorso sarà seguito da un dibattito in plenaria con i membri del Parlamento europeo.
Le priorità stabilite all'inizio del mandato rimangono valide per affrontare le sfide di oggi. La Commissione resta fermamente determinata a realizzare le sue iniziative faro, il Green Deal europeo e la strategia digitale, in quanto sono fondamentali per rilanciare l'economia europea e costruire un'Europa più resiliente, sostenibile, equa e prospera.
"L'Europa - sostiene la Commissione - deve guidare la transizione verso un pianeta in salute e un nuovo mondo digitale. Ma per farlo deve unire le persone e adeguare la nostra economia sociale di mercato unica alle nuove ambizioni dell'epoca attuale. Ciò significa sfruttare al meglio tutti i nostri punti di forza e le nostre potenzialità e concentrarsi sull'uguaglianza e creare opportunità per tutti, cha siano donne o uomini, giovani o anziani, del nord o del sud, dell'est o dell'ovest. L'Europa continuerà a perseguire risultati più ambiziosi a livello europeo per svolgere un ruolo di primo piano a livello mondiale".

Ognuno di noi può contriuire al dibattito sul futuro dell'Europa restando informato sui deputati votati al Parlemento europeo, consultando il programma, partecipando agli eventi locali, contattando i propri deputati al PE e assistendo ai dibatti in diretta.

In questa pagina le informazioni utili per partecipare e rimanere informati.

Aggiornamento dal 17 settembre 2020

Si allega il discorso sullo Stato dell'Unione della presidente von del Leyen al Parlamento europeo del 16 settembre.

 

Archivio

Venerdì 10 ottobre Terni ospiterà il CCMI (Commissione consultiva sulle trasformazioni industriali) del Cese (Comitato Economico e Sociale Europeo, organo consultivo della Commissione, del Consiglio e del Parlamento Europeo). Il programma...
Dal primo luglio l'Italia assume la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione Europea. Ma che cos'è il semestre e cosa significa in termini concreti? Ecco una spiegazione sintetica, ma completa! Durante questi sei mesi, in sostanza...
Nel 2014 il Governo Italiano ha dato avvio della Youth Guarantee (Garanzia Giovani), programma europeo per favorire l'occupabilità e l'avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro. Si tratta di un percorso che prevede una serie di...
Viviamo tempi in cui la parola trasparenza sta tornando ad assumere un significato importante. Tutti noi vogliamo sapere dove finiscono i nostri soldi e come vengono impiegati dalle istituzioni, specie dopo che abbiamo pagato le tasse. Ad ogni livello....
Tante bandiere, tanti colori, tante informazioni sulle prossime elezioni europee hanno caratterizzato la Festa dell'Europa, organizzata sabaton 10 maggio nel nuovo parco di Corso del Popolo da Europe Direct Terni con la collaborazione del...
Una guida di 20 pagine sulle elezioni europee del 25 maggio è stata realizzata dal Centro Europe Direct di Terni in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Perugia. La guida, che sarà...
Sono due gli eventi in programma per le prossime settimane in vista delle Elezioni Europee 2014, organizzati a Terni dal centro Europe Direct in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia, nell’...
Il ruolo del Parlamento Europeo, le novità introdotte dal Trattato di Lisbona, ciò che possiamo provare a cambiare con il nostro voto nel mese di maggio. Questi e tanti altri sono stati i temi in discussione giovedì nella sede...