Il Movimento Federalista Europeo non si definisce un partito, né un semplice gruppo di pressione. S’ispira al pensiero di Altiero Spinelli ed al Manifesto di Ventotene. Ha un obiettivo semplice e difficilissimo al tempo stesso: unire le forze favorevoli all’unità europea. In una fase particolarmente complessa per la UE e in occasione dell’anniversario dei Trattati di Roma, Europe Direct Terni ha incontrato il segretario della sezione di Perugia del Movimento Federalista Europeo, Roberto Susta.
Cosa rappresenta per un federalista europeo la prossima ricorrenza dei 60 anni dei Trattati di Roma?
“L’aspetto simbolico e celebrativo è importante; ma il 60° dei Trattati di Roma rappresenta, soprattutto, la necessità di rilanciare il progetto europeo. Per decenni, la Comunità Europea, prima e l’UE, poi, hanno contribuito ad assicurare pace, prosperità e progresso. Oggi, di fronte ai problemi ed alle sfide dei tempi, è necessaria una maggiore integrazione e, quindi: completare la costruzione europea, giungere all’unione economica e politica. Questo chiediamo ai Capi di Stato e di Governo”.
Quale messaggio si sente di mandare a coloro che il prossimo 25 marzo saranno a Roma a festeggiare? Quale invece a coloro che verranno a contestare quello che ormai definiscono l’estabilishment?
Vi sono ragioni per festeggiare: fondamentalmente, per dimostrare che tanti cittadini europei credono in uno sviluppo dell’UE. Per chi è contrario: dobbiamo ascoltare le loro ragioni, che hanno senz’altro dei fondamenti. Ma non riesco ad immaginare un’Europa chiusa, ripiegata e rivolta al passato, al concetto di “piccole potenze” che non hanno spazio ed ascolto in un mondo che tende ad aprirsi sempre di più”.
Come giudica la percezione dell’Unione europea nel territorio umbro?
“Il messaggio europeo, oggi, anche da noi, non è più affascinante come un tempo e questo è dovuto a tante ragioni. Ciò che mi colpisce, tuttavia, è che l’Europa costituisce un sogno, un traguardo per chi non vi appartiene, mentre non è compresa dai propri cittadini. E’ questa contraddizione che mi stupisce e, al contempo, spinge a darmi da fare. Andando nelle scuole, ad esempio, l’Europa è fortemente sentita in termini positivi quando si parla di valori, di solidarietà, di uguaglianza, concetti fragili rispetto a quelli economici, che sono imperanti e che portano a vedere un’Europa  distante, fredda, burocratica".
"Colgo l’occasione per presentare la giovane sezione di Perugia del MFE, costituita nel maggio 2016, cui si è aggiunta, nel Gennaio scorso, quella della Gioventù Federalista Europea (16-29 anni), che gravita sempre nell’orbita del Movimento, pur con una propria autonomia. La sezione perugina può costituire un punto di riferimento per il dibattito e l’azione federalista, sia in città che in tutto il territorio umbro”.

Per saperne di più: roberto.susta@libero.it
Facebook: mfepg2016
www.mfe.it     

Archivio

Parlare d’Europa, della sua storia, della sua identità sempre più in discussione, delle sue crisi, del suo futuro e delle sue opportunità. Sono gli obiettivi del “Maggio d’Europa”, il calendario d’...
  Educare alla legalità, come una vera e propria materia. Al di là di cattedre e dei voti. Per farlo, a Terni è venuto anche l'Anac: l'Autorità nazionale anticorruzione. Ospite dell'Istituto Tecnico...
  Europeana è la grande biblioteca digitale europea.  «Una Wikipedia culturale d'Europa» che dal 2008 raccoglie oltre 50 milioni di libri, dipinti, film, oggetti museali, fotografie e documenti d'archivio...
    Grazie ad Erasmus Plus, lo scambio tra Terni e Reims (Francia) si consolida con un certificato professionale europeo     La mobilità professionale europea anche a Terni Una malta diversa dal solito, che amalgama l...
«Dal 1987, la parola Erasmus non solo è entrata a far parte del linguaggio universale europeo, ma è divenuta sinonimo di una certa gioventù. Sempre in movimento e cosmopolita, che a Roma come a Parigi, Madrid o Berlino sceglie...
Finalmente arriva anche a Terni l’Infoday europeo su Erasmus+ il programma integrato per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport dell'Unione. L'appuntamento è domani, venerdì primo aprile al Caos...
Il primo aprile dalle 9 alle 14 è in programma a Terni un infoday su Erasmus +, il programma europeo integrato per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. La giornata informativa e formativa è...
Torna Cinema e Giovani dal 15 al 18 marzo al Caos-Centro Arti Opificio Siri, organizzato dal Centro Europe Direct Terni, Cinema e Scuola in collaborazione con l’AEDE (associazione europea degli insegnanti) ed il dipartimento promozione sistema...
Dopo cinque giorni di dibattiti, incontri e confronti si conclude oggi ad Orvieto, la trentasettesima seduta nazionale del Parlamento europeo dei Giovani. Per la prima volta in Umbria, l'associazione PEG (Parlamento europeo dei giovani) ha accolto...
 Inviati dell'ANSA per un giorno: la generazione Erasmus racconta l'Europa. E' il nome del concorso giornalistico promosso dall'Agenzia ANSA, con il supporto del Parlamento europeo, destinato ai giovani di età compresa tra i...
    Sarà la prima giornata informativa e formativa a Terni su Erasmus Plus: il programma europeo integrato per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. Venerdì primo aprile 2016  ore 9-14 - alla...
In anticipo rispetto al consueto, quest'anno l'assemblea generale del Parlamento Europeo dei Giovani di Orvieto non sarà un appuntamento per le sole scuole umbre. Per la prima volta, Palazzo del Popolo accoglierà infatti la seduta...
Dal primo febbraio al cinque, in 40 paesi e in oltre 200 città, si terrà la Settimana europea delle Startup 2016, organizzata dallo Startup Europe Team in collaborazione con la Commissione europea e il Comitato delle Regioni. Innumerevoli...
  Entro fine 2016, la rete europea dei servizi pubblici per l'impiego Eures cambierà. Dopo il via libera del Coreper - Comitato dei rappresentanti permanenti dei Paesi Ue – la proposta di riforma presentata dalla commissione...
Con l'anno che sta per finire, Europe Direct Terni vi ricorda che la Commissione europea ha pubblicato per il 2016, il nuovo bando d'invito a presentare proposte per Erasmus+ (EAC/A04/2015), relativo alle tre azioni chiave del Programma, le...
Studenti, operatori delle associazioni che si occupano di cooperazione internazionale, docenti universitari, rappresentanti delle istituzioni e molti cittadini interessati all'argomento. Con questi protagonisti e con questo pubblico il Centro...
Parlare di Europa fuori dall'Europa, per capire cosa stia facendo l'UE nel campo della cooperazione per lo sviluppo. E' un altro punto di vista per avere un quadro più completo su come si sta intervenendo per cercare di colmare, o...
“L'Unione Europea è profondamente scioccata e in lutto dopo gli attacchi terroristici a Parigi. Si tratta di un attacco contro tutti noi. Affronteremo questa minaccia insieme, con tutti i mezzi necessari e con incrollabile determinazione...
All'inizio del suo mandato, il presidente Juncker disse che quello sarebbe stato un nuovo inizio per l'Europa, e che la sua Commissione si sarebbe concentrata su dieci priorità politiche, che rappresentavano le principali sfide per la...
Domani mattina, mercoledì 28 ottobre, alle ore 11, nella sede del corso di laurea in Economia, nell'ex convento di San Valentino, sarà presentato il nuovo punto informazione del Centro Europe Direct all'interno del polo...