CinemaGiovani arriva alla nona edizione ed entra nel vivo da martedì 16 a venerdì 19 gennaio al Caos con laboratori intensivi che coinvolgono circa cento ragazzi di cinque diversi istituti superiori chiamati a confrontarsi sul tema “Io sono cittadino: una questione europea”.
“L’intento – spiegano gli organizzatori-  è far riflettere su cosa vuole dire essere un cittadino in una dimensione europea, raccontando il proprio sguardo, le proprie riflessioni attraverso l'ideazione e la realizzazione di un video. I ragazzi, divisi in quattro gruppi, ognuno dei quali coordinato da un tutor, potranno scegliere liberamente la forma linguistica più congeniale per dare voce alle loro idee, spaziando dalla narrazione di fiction all'utilizzo della forma documentaria passando attraverso lo spot, il videoclip, il reportage o altro.”
Nel corso dei quattro giorni di lavoro, rappresentanti del gruppo progettuale di CinemaGiovani, esponenti delle istituzioni, dell'Università e del mondo della cultura forniranno agli studenti spunti di riflessione che permetteranno di declinare il cruciale tema della cittadinanza anche nei suoi aspetti più attuali e contemporanei: primi tra tutti, le pulsioni antieuropee che attraversano il continente, la discussione sullo ius culturae e ius soli.
Venerdì 19 gennaio alle ore 15, in un incontro aperto alla cittadinanza, i ragazzi condivideranno il risultato dell'esperienza laboratoriale attraverso la visione e la condivisione dei quattro video, che di tale esperienza laboratoriale saranno l'esito e avranno modo di confrontarsi con un rappresentante del gruppo di produzione e distribuzione documentaria Zalab fondato da Andrea Segre e Mattia Calore, di cui vedranno, in apertura di lavori, il film documentario IBI.
CinemaGiovani è un'iniziativa organizzata dal Comune di Terni attraverso il Centro Europe Direct Terni e la Direzione servizi educativi e scolastici ed il progetto Cinema e Scuola in collaborazione con AEDE ( Associazione Europea degli insegnanti) di Terni.

Fase finale: i lavori realizzati
Sono quattro i lavori realizzati dalle scuole coinvolte ovvero il Liceo Artistico di Orvieto, l'IISPTC Casagrande Cesi-Terni, il Liceo classico G.C. Tacito di Terni, il Liceo Artistico Metelli di Terni, Liceo scientifico R.Donatelli di Terni: “L’odore della pelle di mia madre”; “Chi è fuori è fuori, chi è dentro è fuori”, “Shooting Europe”, “Non è mai troppo tardi” realizzati grazie al coordinamento tecnico di Marssimo Manini, Lorenzo Porrazzini, David Fratini, Alessandro Panbianco. Di durata e genere diverso, tutti i prodotti audiovisivi si sono concentrati nella rappresentazione che gli studenti e le studentesse hanno ritenuto opportuno dare all’Europa, dipingendola con volti multiformi ma sempre madre, sorella, amica, contradditoria a volte nelle sue posizioni ma speranza di crescita per le nuove generazioni.
I prodotti video sono visibili nel nostro canale youtube

approfondimenti:

intervento di Massimo Bartoli - docente di Diritto internazionale all’Università degli Studi di Perugia - per l'Europe Durect di Terni

Archivio

Parlare di Europa fuori dall'Europa, per capire cosa stia facendo l'UE nel campo della cooperazione per lo sviluppo. E' un altro punto di vista per avere un quadro più completo su come si sta intervenendo per cercare di colmare, o...
“L'Unione Europea è profondamente scioccata e in lutto dopo gli attacchi terroristici a Parigi. Si tratta di un attacco contro tutti noi. Affronteremo questa minaccia insieme, con tutti i mezzi necessari e con incrollabile determinazione...
All'inizio del suo mandato, il presidente Juncker disse che quello sarebbe stato un nuovo inizio per l'Europa, e che la sua Commissione si sarebbe concentrata su dieci priorità politiche, che rappresentavano le principali sfide per la...
Domani mattina, mercoledì 28 ottobre, alle ore 11, nella sede del corso di laurea in Economia, nell'ex convento di San Valentino, sarà presentato il nuovo punto informazione del Centro Europe Direct all'interno del polo...
La Commissione ha annunciato oggi che il programma Erasmus+ metterà a disposizione per l'anno 2016 2,2 miliardi di euro per dare l'opportunità a quasi 600 000 giovani di studiare, formarsi, fare volontariato o partecipare a scambi e...
Nuovo programma di lavoro per Orizzonte 2020 E' stato varato oggi come piano e per i prossimi due anni, la Commissione europea si prepara ad investire circa 16 miliardi di euro nella ricerca e nell'innovazione garantendo nuove opportunit...
Un marchio di eccellenza più che di qualità, per accrescere e far emergere al meglio i finanziamenti regionali alla ricerca. E' la nuova trovata della Commissione europea per riconoscere e finanziare meglio i progetti più...
Perché sprecare il cibo in quantità enormi, quando – allo stesso tempo – ci sono milioni di persone che non hanno da mangiare? Su questa semplice e allo stesso tempo difficilissima questione (in quanto a soluzioni) si sono...
“Don't waste your future: costruire un'alleanza europea dei giovani e degli Enti Locali contro lo spreco alimentare e per il diritto al cibo”, è il titolo dell'iniziativa che si svolgerà domani, giovedì 1...
Sabato è la Giornata Europea delle Lingue (http://edl.ecml.at/Home/tabid/1455/language/it-IT/Default.aspx) istituita nel 2001 dal Consiglio d'Europa e che si tiene ogni 26 settembre dell'anno coinvolgendo grandi e piccini, senza...
Facciamo il punto. Dopo i mesi estivi e la rendicontazione di settembre, è tempo di tirare le fila del progetto Linking Cultures 3, finanziato dal programma UE Erasmus+ e che coinvolge la città di Terni. Si tratta di un’esperienza di...
  State pensando di richiedere fondi Ue? Che tipo di sovvenzioni assegna la Commissione europea a progetti specifici? Cosa si deve fare? E quali procedure? Sabato sera, a Perugia, lo spiegheranno gli eurodeputati Laura Agea e...
Con la riapertura dell'anno scolastico si riapre il dibattito sulla necessità di integrare e migliorare il sistema dell'istruzione in Europa, per formare i giovani e renderli competitivi sul mercato del lavoro: un obiettivo...
Una nuova analisi rivolta non solo ai tecnici sulle Politiche di coesione 2014-2020 , con particolare riguardo alla sostenibilità urbana ed alle politiche per le aree interne del nostro Paese. E’ il lavoro realizzato dagli architetti Paola...
I più bei musei del mondo, città favolose, un patrimonio architettonico sensazionale, paesaggi meravigliosi, compositori celebri, ristoranti raffinati e marchi   famosi: l'Europa possiede tutto questo . E' un...
Premiare le città più eco sostenibili d'Europa. Questo l'obiettivo del concorso European Green Leaf, rivolto a tutti i centri abitati che hanno tra i 20 e i 100 mila abitanti. Circa 3200 città in tutta Europa, tra cui 366...
Se ancora non siete stati ad Expo, ma lo avete già messo in programma, una visita al Padiglione dell'Unione Europea non può di certo mancare e se capitate nei paraggi, Europe Direct di Terni vi suggerisce di tenere a mente che fino al...
BRUXELLES – Dall'Erasmus agli stage, da nuovi prestiti d'onore ai programmi per finanziare start-up e attività di ricerca. Queste e tante altre opportunità dell'Unione per i giovani da scoprire e intercettare,...
Rientra nel POR FESR Umbria - il Programma Organizzativo Regionale, del Fondo Europeo di Sviluppo 2014-2020 - il nuovo bando dedicato alle piccole,medie e grandi imprese umbre, che abbiano un'idea per un progetto di ricerca industriale e di sviluppo...
Il 12 giugno 2015, la Commissione Europea ha adottato formalmente il programma di sviluppo rurale per l'Umbria, che fino al 2020 investirà 877 milioni di euro nel settore primario, coerentemente agli obiettivi comuni europei, in tema di...