Norcia, San Benedetto e il terremoto restano al centro dell'attenzione dell'UE e della costruzione dell'identità dell'Unione Europea. Il 21 marzo si celebra la festa di san Benedetto proclamato nel 1964 patrono principale dell'Europa. Nei giorni scorsi, in occasione di una inziativa della Commissione Europea a Norcia per illustrare le modalità d'impiego dei fondi europei nelle aree del terremoto del 2016, il capo della Rappresentazna in Italia della Commissione Europea Beatrice Covassi ha ricordato che proprio nella città natale di San Benedetto nel 2018, in occasione dell'anno europeo della cultura l'UE realizzerà l'iniziativa animus loci, "perché vogliamo continuare ad essere attori della storia europea all'interno della quale questa città ha un ruolo speciale”.

Intanto, come di consueto, tra il 20 e il 21 marzo a Norcia si celebra il patrono d'Europa con questo programma: mercoledì 21 marzo alle 11 l’Arcivescovo Renato Boccardo presiederà la Messa a Norcia, in Piazza San Benedetto.  La sera del 20 marzo, giungerà in Città la fiaccola benedettina “Pro pace et Europa una”, benedetta da Papa Francesco il 7 marzo scorso e portata come segno di speranza per il Vecchio Continente a Berlino, in Germania, per il consueto gemellaggio della terra Santci Benedicti (Norcia, Subiaco e Montecassino) con una capitale europea. 

Il significato di San Benedetto per l'Europa era stato sottolineato più volte anche da Papa Benedetto XVI e in particolare con le parole pronunciate durante un'udienza generale del 2008.
"(...) Paolo VI, proclamando nel 24 ottobre 1964 san Benedetto Patrono d’Europa, intese riconoscere l’opera meravigliosa svolta dal Santo mediante la Regola per la formazione della civiltà e della cultura europea. Oggi l’Europa – uscita appena da un secolo profondamente ferito da due guerre mondiali e dopo il crollo delle grandi ideologie rivelatesi come tragiche utopie – è alla ricerca della propria identità. Per creare un’unità nuova e duratura, sono certo importanti gli strumenti politici, economici e giuridici, ma occorre anche suscitare un rinnovamento etico e spirituale che attinga alle radici cristiane del Continente, altrimenti non si può ricostruire l’Europa. Senza questa linfa vitale, l’uomo resta esposto al pericolo di soccombere all’antica tentazione di volersi redimere da sé – utopia che, in modi diversi, nell’Europa del Novecento ha causato, come ha rilevato il Papa Giovanni Paolo II, “un regresso senza precedenti nella tormentata storia dell’umanità” (Insegnamenti, XIII/1, 1990, p. 58). Cercando il vero progresso, ascoltiamo anche oggi la Regola di san Benedetto come una luce per il nostro cammino. Il grande monaco rimane un vero maestro alla cui scuola possiamo imparare l’arte di vivere l’umanesimo vero" (*).
(*) estratto dall'udienza generale del 9 aprile 2008 di Papa Benedetto XVI.

Archivio

Una nuova analisi rivolta non solo ai tecnici sulle Politiche di coesione 2014-2020 , con particolare riguardo alla sostenibilità urbana ed alle politiche per le aree interne del nostro Paese. E’ il lavoro realizzato dagli architetti Paola...
I più bei musei del mondo, città favolose, un patrimonio architettonico sensazionale, paesaggi meravigliosi, compositori celebri, ristoranti raffinati e marchi   famosi: l'Europa possiede tutto questo . E' un...
Premiare le città più eco sostenibili d'Europa. Questo l'obiettivo del concorso European Green Leaf, rivolto a tutti i centri abitati che hanno tra i 20 e i 100 mila abitanti. Circa 3200 città in tutta Europa, tra cui 366...
Se ancora non siete stati ad Expo, ma lo avete già messo in programma, una visita al Padiglione dell'Unione Europea non può di certo mancare e se capitate nei paraggi, Europe Direct di Terni vi suggerisce di tenere a mente che fino al...
BRUXELLES – Dall'Erasmus agli stage, da nuovi prestiti d'onore ai programmi per finanziare start-up e attività di ricerca. Queste e tante altre opportunità dell'Unione per i giovani da scoprire e intercettare,...
Rientra nel POR FESR Umbria - il Programma Organizzativo Regionale, del Fondo Europeo di Sviluppo 2014-2020 - il nuovo bando dedicato alle piccole,medie e grandi imprese umbre, che abbiano un'idea per un progetto di ricerca industriale e di sviluppo...
Il 12 giugno 2015, la Commissione Europea ha adottato formalmente il programma di sviluppo rurale per l'Umbria, che fino al 2020 investirà 877 milioni di euro nel settore primario, coerentemente agli obiettivi comuni europei, in tema di...
“Europa e Italia: istituzioni, politiche e fonti d'informazione europee”, è il titolo del seminario organizzato dall'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione...
Una Festa dell'Europa “in onda e in etere ” quest'anno, quella trasmessa dallo Europe Direct del Comune di Terni e condotta dai ragazzi delle scuole, in occasione della ricorrenza che più unisce i 28 Paesi dell'Unione. Per...
Anche a Terni si festeggia la Giornata dell'Europa, in occasione dell'anniversario della dichiarazione di Schuman, quest'anno con due giorni d'iniziative: tra venerdì 8 e sabato 9 maggio, il centro Europe Direct del Comune di...
Sabato  9 maggio 2015 è lo Europeday, il giorno di festa dell'Europa, a sessantacinque anni dalla dichiarazione Schuman: l'atto che ha segnato l'inizio del processo d'integrazione e che ha portato poi alla nascita...
Good Morning, Europa! L'undicesima priorità, è il tema del webradio concorso rivolto alle scuole secondarie di Terni e organizzato a partire dal novembre del 2014 dal gruppo Aede di Terni  e dal Centro Europe Direct...
La comunicazione è la principale sfida dell’Unione europea. Fin dal 2001, il Consiglio europeo e le altre istituzioni di Bruxelles si impegnano a cercare di ridurre la distanza dall’Unione europea, troppo spesso percepita come...
1224 ore d'apertura, 4060 contatti e 10 newsletter, con le informazioni e le notizie dall'Europa sul e per il territorio. Si chiude con questi dati il bilancio 2014 dell'Edic del Comune di Terni, al suo terzo anno di attività. Temi pi...
Una selezione ragionata e di facile consultazione degli inviti a presentare proposte dei finanziamenti comunitari a gestione diretta con scadenza 2015 è stata realizzata e pubblicata a cura del Centro Europe Direct di Firenze. La condividiamo qui...
È iniziato ufficialmente il 9 gennaio l'Anno europeo dello sviluppo 2015 (EYD2015), con una cerimonia di apertura nella Biblioteca Nazionale della Lettonia a Riga. L'incontro ha visto come protagonisti il primo ministro lettone, nonch...
Nel 2015 è previsto il lancio delle prime call afferenti ai nuovi programmi di cooperazione territoriale europea (ECT). La prima call di uno dei principali programmi ETC strand C (*), denominato URBACT III, programma interamente dedicato alla...
Centotrenta persone presenti in sala - cittadini delle più varie professionalità, rappresentanti del mondo delle imprese e della pubblica amministrazione - hanno preso parte alla due giorni di seminari gratuiti del 27 e 28 novembre sui...
E' in programma a Terni, il 27 e 28 novembre, la terza tappa del nuovo ciclo di incontri sul territorio organizzati per il 2014-2015 dal Dipartimento Politiche Europee, d’intesa con l’Istituto Europeo di Pubblica amministrazione (EIPA) e...
La vertenza AST, Acciai Speciali Terni, da questa estate è al centro dell'attenzione nazionale ed ha coinvolto anche l'Unione europea. In particolar modo, nelle ultime settimane, la decisione di ThyssenKrupp di avviare le procedure di...