Lunedì 23 aprile il centro Europe Direct di Terni partecipa alla Giornata mondiale del libro e festa delle rose riproponendo la tradizione catalana che prevede lo scambio di un libro per una rosa. A partire dalle ore 15 anche nella biblioteca comunale di Terni verrà offerta una rosa a coloro che contribuiranno all’acquisto di un libro o a coloro che forniranno una parola nuova per il progetto del Vocabolario adottivo europea del Festivaletteratura di Mantova. Nella stessa giornata, alle ore 17, sarà possibile assistere anche al reading teatrale realizzato a seguito di un laboratorio sul Vocabolario adottivo e condotto dal regista Massimo Manini. L’iniziativa è organizzata dal Centro Europe Direct di Terni insieme alla biblioteca comunale di Terni e in collaborazione con il Garden Club di Terni.

La Storia
La prima edizione della Giornata mondiale del libro si è tenuta nel 1996 per volontà dell'Unesco, l'ente delle Nazioni Unite a protezione della pace, della cultura e dell'educazione di tutti i popoli. Lo scopo dichiarato era quello di promuovere il continuo progresso culturale e di avvicinare le persone, soprattutto i giovani, al piacere della lettura.
Soltanto nel 1926 la festa del libro si è unita alle celebrazioni di San Giorgio, patrono della Catalogna, grazie a un libraio valenziano che viveva in città che ne propose l’istituzione prima il 7 ottobre e poi proprio il 23 aprile, in memoria della morte (23 aprile 1616) di tre celebrità della letteratura mondiale, Cervantes, Shakespeare e Inca Garcilaso de la Vega (autore di autorevoli testi sul popolo Inca).
Questa tradizione venne estesa dal Re Alfonso XIII a tutta la Spagna, istituendo così la Giornata del Libro e delle Rose.
Che c'entrano le rose?
Da secoli nel giorno dedicato a San Giorgio si regalano alle donne catalane tantissime rose, le quali, secondo la leggenda, sarebbero nate dal sangue sgorgato dal corpo del drago ucciso da San Giorgio.
Per questo il 23 aprile i librai di tutta la Catalogna regalano una rosa per ogni testo venduto.
 

Archivio

Venerdì 10 ottobre Terni ospiterà il CCMI (Commissione consultiva sulle trasformazioni industriali) del Cese (Comitato Economico e Sociale Europeo, organo consultivo della Commissione, del Consiglio e del Parlamento Europeo). Il programma...
Dal primo luglio l'Italia assume la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione Europea. Ma che cos'è il semestre e cosa significa in termini concreti? Ecco una spiegazione sintetica, ma completa! Durante questi sei mesi, in sostanza...
Nel 2014 il Governo Italiano ha dato avvio della Youth Guarantee (Garanzia Giovani), programma europeo per favorire l'occupabilità e l'avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro. Si tratta di un percorso che prevede una serie di...
Viviamo tempi in cui la parola trasparenza sta tornando ad assumere un significato importante. Tutti noi vogliamo sapere dove finiscono i nostri soldi e come vengono impiegati dalle istituzioni, specie dopo che abbiamo pagato le tasse. Ad ogni livello....
Tante bandiere, tanti colori, tante informazioni sulle prossime elezioni europee hanno caratterizzato la Festa dell'Europa, organizzata sabaton 10 maggio nel nuovo parco di Corso del Popolo da Europe Direct Terni con la collaborazione del...
Una guida di 20 pagine sulle elezioni europee del 25 maggio è stata realizzata dal Centro Europe Direct di Terni in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Perugia. La guida, che sarà...
Sono due gli eventi in programma per le prossime settimane in vista delle Elezioni Europee 2014, organizzati a Terni dal centro Europe Direct in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia, nell’...
Il ruolo del Parlamento Europeo, le novità introdotte dal Trattato di Lisbona, ciò che possiamo provare a cambiare con il nostro voto nel mese di maggio. Questi e tanti altri sono stati i temi in discussione giovedì nella sede...